Il Laptop Ensemble | Workshop a cura di Paolo Zavagna

Continuo associazione culturale presenta il primo dei due workshops del festival IL SUONO IN MOSTRA 2018:

Il Laptop ensemble
Laboratorio di pratica e improvvisazione elettroacustica per orchestra di computer
A cura di Paolo Zavagna

Il corso si pone come obiettivo di mettere in relazione un gruppo di musicisti che utilizzano il laptop quale strumento di composizione/esecuzione elettroacustica. Verranno illustrate le tecniche di comunicazione fra computer e lo scambio di informazioni (sia audio sia di controllo) fra i componenti l’ensemble. Verrà proposta una breve esercitazione in cui ogni singolo membro dell’ensemble ‘suona’ i propri strumenti di sintesi/elaborazione del suono e interagisce con gli strumenti degli altri componenti. Sulla base di una traccia preregistrata (o di uno strumento dal vivo, se disponibile) verranno fatti suonare e quindi ascoltati gli strumenti dei singoli membri e verrà elaborata una strategia per l’improvvisazione.

E’ richiesta una conoscenza base dell’utilizzo di programmi per l’elaborazione in tempo reale (MaxMSP, pd, SuperCollider) e il possesso di un laptop e una scheda audio con almeno un ingresso e un’uscita bilanciati.

Orario e luogo
sabato 9 giugno ore 14-19
domenica 10 giugno ore 10-13 e 14-18
circolo arci Cas’Aupa
Via Val D’Aupa 2

Programma
primo giorno
– presentazione dei propri strumenti e/o distribuzione di strumenti preconfezionati
secondo giorno
– illustrazione del funzionamento del sistema di interazione
– prove + improvvisazione

Costo del laboratorio: 50€
Sconto studenti: 35€
Numero massimo di posti disponibili: 8

Per informazioni e iscrizioni
347 2543 623 / galleria@spazioersetti.it

Paolo Zavagna insegna Esecuzione e interpretazione della musica elettroacustica al Conservatorio di Musica “B. Marcello” di Venezia ed è coordinatore del Dipartimento di Nuove tecnologie e linguaggi musicali dello stesso Conservatorio.

evento organizzato da Continuo associazioneculturale (Zucchi Continuo Della Marina) in coordinamento con Cas’Aupa

Tags: